Dazi Usa: Cina invita Trump alla moderazione, Ue studia misure di salvaguardia

La Cina ha invitato gli Stati Uniti a usare "moderazione nell'uso degli strumenti di difesa commerciale" nella sua prima reazione all'annuncio del presidente Donald Trump che gli Usa introdurranno dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio.
 "Se tutti i Paesi seguono l'esempio degli Stati Uniti, questo avrà senza dubbio un grave impatto sul commercio internazionale", ha avvertito il portavoce del ministero degli Esteri, Hua Chunying, nel corso del consueto briefing settimanale con la stampa. Intanto l'Ue sta valutando possibili "misure di salvaguardia" per rispondere a Washington. Il commissario Ue al Commercio, Cecilia Malmstrom, intervistata dal Financial Times ha spiegato che si rischia "un pericoloso effetto domino". Secondo le regole del Wto uno Stato membro può adottare misure di salvaguardia per limitare temporaneamente le importazioni di un prodotto, nel caso in cui l'export di un'industria nazionale sia minacciato da un rialzo dei dazi da parte di altri Paesi. L'Unione europea, secondo Malmstrom, sta anche considerando di prendere misure bilaterali di ritorsione.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it