Coree: Trump invitato da Kim a Pyongyang, "il cambiamento è possibile"

Uno scambio di inviti, reciprocamente accettati: a Trump da Kim di visitare Pyongyang e del leader Usa al leader nordcoreano di andare negli Usa. Lo riporta l'agenzia di stato Kcna secondo cui entrambi i capi di stato sarebbero stati felici di ricevere l'invito convinti che servirà a rafforzare le relazioni tra i due paesi. L'agenzia nordcoreana definisce anche il vertice di Singapore "un cambio di rotta radicale" nelle relazioni tra i due paesi e sottolinea l'importanza dell'accordo di portare avanti azioni "passo passo e simultanee" per arrivare alla pace e alla denuclearizzazione. I due paesi, spiega ancora l'agenzia di stampa di Pyongyang, "devono impegnarsi a evitare qualsiasi forma di antagonismo e cercare di comprendersi reciprocamente". In serata Trump ha ripetutamente twittato su Kim: "Voglio ringraziare il presidente per aver intrapreso un primo passo coraggioso verso un nuovo futuro radioso per la sua gente". "Un meeting senza precedenti - il primo tra un presidente americano e un leader nordocoreano - e che è la prova che il cambiamento e' possibile".

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it