Consip: vizio forma, annullata interdizione Scafarto e Sessa

Consip: vizio forma, annullata interdizione Scafarto e Sessa
 Foto: Alessandro Serranò / AGF
 Consip, sede di Roma (Agf)

Il Gip di Roma, Gaspare Sturzo, ha annullato, per un vizio di forma, la misura interdittiva della sospensione dall'incarico per un anno emessa due giorni fa nei confronti degli ex ufficiali del Noe Gianpaolo Scafarto e Alessandro Sessa. I due militari sono accusati di depistaggio nel caso Consip.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it