Confindustria: Boccia, patto fabbrica coi sindacati a febbraio o mai più

Confindustria: Boccia, patto fabbrica coi sindacati a febbraio o mai più
 Agf
 Vincenzo Boccia

L'accordo con i sindacati per il 'Patto per la fabbrica', che contiene la riforma del modello contrattuale, si deve chiudere "entro i primi di febbraio, oppure evidentemente non c'e la volonta', quindi se ne prende atto ed e' inutile parlarne ancora". Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, oggi a margine di un evento legato al programma Elite dei Borsa Italiana, "Stanno lavorando i tavoli tecnici - ha spiegato - vedo dichiarazioni che si susseguono, non ho ne' aspettative positive ne' negative. Se si riesce a fare un buon accordo si fa altrimenti significa che non rientrera' nei radar delle priorita' di Confindustria". "Entro i primi di febbraio - avverte - o riusciamo a chiudere un accordo oppure evidentemente non c'e' la volonta', quindi se ne prende atto ed e' inutile parlarne ancora. Dai tavoli tecnici sembra che siano vicini, poi leggiamo dichiarazioni diverse, evidentemente c'e' un percepito diverso, adesso faremo l'ultimo miglio, troveremo una quadra oppure no". Boccia e' poi tornato a difendere il Jobs Act: ha dato effetti sull'economia reale, smontare questa riforma significa non fare l'interesse nazionale con un 30% di investimenti privati in più e un 7% in più di export".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it