Concussione: assolto Cateno De Luca per abuso d'ufficio

Concussione: assolto Cateno De Luca per abuso d'ufficio

Il deputato regionale siciliano Cateno De Luca è stato assolto dall'accusa di abuso d'ufficio dal Tribunale di Messina, al termine del processo su una presunta speculazione edilizia a Fiumenedisi, il paese di cui è stato sindaco. De Luca, rieletto all'Assemblea siciliana nelle liste dell'Udc alle regionali di domenica scorsa, è agli arresti domiciliari da lunedì per il reato di evasione fiscale. Inserito dal M5s nell'elenco dei cosiddetti "impresentabili", De Luca si era detto certo dell'assoluzione e afferma che anche dalla nuova vicenda giudiziaria uscirà indenne. Per la tentata concussione e il falso il reato è prescritto.

In una precedente versione della news abbiamo scritto che De Luca era stato assolto anche per la tentata concussione e il falso. Ce ne scusiamo con i lettori e ringraziamo chi ci ha segnalato l'errore.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it