Chikungunya: finita emergenza a Roma, riparte raccolta sangue

Chikungunya: finita emergenza a Roma, riparte raccolta sangue

Finita l'emergenza Chikungunya a Roma, riprende la raccolta di sangue nel territorio della Asl Roma 2. Lo ha deciso il Centro Nazionale Sangue-Istituto Superiore di Sanita' sulla base della relazione sui casi confermati inviata dalla Direzione Generale Salute e Politiche Sociali della Regione Lazio. Per tutto il territorio di Roma e per il Comune di Latina, precisa il Cns, rimane la quarantena di cinque giorni per gli emocomponenti raccolti, che potranno essere utilizzati dopo aver acquisito la dichiarazione di assenza di sintomatologia del donatore. Rimane invece la sospensione della raccolta per il solo Comune di Anzio. Le misure per la Asl Roma 2 erano state decise lo scorso 13 settembre, e contemporaneamente erano state attivate tutte le misure di compensazione a partire dalla mobilitazione delle scorte accantonate per le maxiemergenze fino ad arrivare alla programmazione di raccolte straordinarie tra i donatori.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it