Cannabis nel sangue, grave bimbo di 20 mesi a Milano

Cannabis nel sangue, grave bimbo di 20 mesi a Milano

Un bimbo di 20 mesi è stato ricoverato in condizioni gravi a Milano: aveva nel sangue tracce di Thc, il principio attivo della cannabis, contenuto in droghe come in marijuana e hashish. Secondo gli accertamenti della polizia il padre ne sarebbe un consumatore ma non è ancora chiaro come il piccolo sia venuto in contatto con la sostanza. Si esclude che l’abbia acquisita tramite il latte della madre, una donna romena, perché dalle analisi lei non risulterebbe averne tracce nel sangue. Le indagini sono in mano alla polizia, mentre il bimbo è in osservazione presso l’ospedale pediatrico Buzzi.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it