Brasile: Lula in carcere, 9 feriti negli scontri al suo arrivo

Brasile: Lula in carcere, 9 feriti negli scontri al  suo arrivo

Nove persone sono rimaste ferite, tra cui una bambina e un poliziotto, negli scontri scoppiati davanti al quartier generale della Polizia Federale di Curitiba per l'ingresso in carcere dell'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva. Gli incidenti si sono verificati quando è atterrato l'elicottero con cui Lula è stato trasferito dal locale aeroporto, dove era giunto da San Paolo a bordo di un aero monomotore. Due petardi sono stati lanciati dalla folla di sostenitori del 72enne ex presidente, secondo la polizia militare. 

Gli agenti federali hanno reagito con i gas lacrimogeni che hanno costretto i simpatizzanti del leader del Partito dei lavoratori (PT) a disperdersi lungo la strada. Le forze di sicurezza hanno anche usato proiettili di gomma contro la massa di manifestanti che hanno sostenuto Lula, che si è consegnato alle autorità di San Paolo in conformità con il mandato di arresto emesso giovedì dal giudice Sergio Moro. Nessuno dei feriti è in gravi condizioni, anche se alcuni di loro sono stati trasferiti negli ospedali della zona.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it