I 96 passi che porteranno la Gran Bretagna fuori dall'Europa  

Quanto dovrà pagare Londra per lasciare l'Unione e cosa succederà agli europei che vivono nel Regno Unito? Scarica qua l'accordo tra il Regno Unito e l'Ue

I 96 passi che porteranno la Gran Bretagna fuori dall'Europa  
Foto: Dursun Aydemir / ANADOLU AGENCY
Theresa May e Jean-Claude Juncker (AFP)

Unione europea e la Gran Bretagna hanno raggiunto un accordo in 96 punti sulla cornice della Brexit. Lo hanno annunciato il premier britannico Theresa May e il presidente della Commissione Jean Claude Juncker. Londra è chiamata a sborsare dai 40 ai 60 miliardi di euro e a garantire diritti speciali per 3 milioni di europei

Scarica qua il documento 

L'intesa apre la strada ai negoziati commerciali. Il premier britannico e il presidente della Commissione europea, hanno siglato un documento di 15 pagine che fa il punto della situazione e indica ai negoziatori il percorso per una seconda fase di colloqui.

video

Il conto del divorzio

L'intesa, scrive il Corriere, garantisce i diritti dei quattro milioni di cittadini Ue che vivono nel Regno Unito e del milione di britannici che risiede in Europa: le prerogative dei residenti europei saranno iscritte nelle leggi britanniche. È stato raggiunto un compromesso sul cosiddetto conto del divorzio: dopo un "duro negoziato", come lo ha definito la May, Londra accetta di versare nelle casse della Ue una somma che si colloca fra i 40 e i 60 miliardi di euro.

Il fronte irlandese

Sul fronte irlandese, scrive il Sole 24 Ore, “il Regno Unito ha ammesso la situazione unica sull'isola d'Irlanda e ha preso impegni significativi per evitare un confine invalicabile (hard border)”, ha detto il presidente Juncker.

video

Cosa succede adesso

il presidente Juncker ha avvertito che l'accordo deve essere finalizzato: “Rimane ancora molto da fare, scrive ancora il Sole. Dovrà essere approvato sia dal Parlamento britannico che dal Parlamento europeo”. La concitazione dell'ultimo minuto è dovuta al fatto che l'obiettivo delle parti era di chiudere il pre-accordo entro questa settimana per permettere ai Ventisette in un vertice della settimana prossima di aprire la fase delle trattative dedicata alla nascita di un futuro partenariato. Una pre-intesa era drammaticamente fallita lunedì scorso.

L'accordo in pillole

  • Garantiti i diritti di 3 milioni di europei residenti nel Regno Unito
  • Il conto del divorzio per Londra sarà tra i 40 e i 60 miliardi di euro, secondo una stima del Financial Times
  • Il confine tra Irlanda del Nord e Repubblica di Irlanda non sarà 'invalicabile'


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it