Bitcoin: Cina si prepara a bloccare trading

Bitcoin: Cina si prepara a bloccare trading

 Le autorità cinesi stanno preparando una nuova stretta sulle criptovalute e si apprestano a bloccare le restanti piattaforme di trading nel Paese. Lo rivelano fonti anonime alla stampa locale, secondo cui Pechino intende chiudere gradualmente tutte le piattaforme di trading online over-the-counter, cioè i mercati otc che gestiscono le operazioni di compravendita di titoli che non figurano nei listini di Borsa e la cui funzionalità è organizzata da attori la cui caratteristica e' quella di negoziare contratti non standardizzati. Gia' l'anno scorso la Cina ha bloccato le piattaforme di trading di criptovalute più importanti, come WeChat, QQ e Telegram.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it