Berlusconi rassicura l'Ue, rispetteremo la regola del 3%. "Merkel ci sostiene"

Berlusconi rassicura l'Ue, rispetteremo la regola del 3%. "Merkel ci sostiene"
Ravagli  
 Silvio Berlusconi (Ravagli)

"Ho espresso la nostra volontà di rispettare la regola del 3%" nel rapporto deficit/Pil "che forse è discutibile, ma noi intendiamo rispettarla": lo ha assicurato il leader dei Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando con i giornalisti a Bruxelles dopo l'incontro con il Ppe. L'introduzione della flat tax proposta dal centrodestra, ha spiegato, "rispetterà il 3% perché, con l'aumento del Pil che prevediamo come conseguenza della flat tax, contiamo di poter ridurre la percentuale del 134% del rapporto debito-Pil", ha aggiunto.

L'ex premier ha commentato il via libera della Spd al negoziato per una nuova Grosse Koalition affermando che "dobbiamo guardare con favore" a un accordo che "va verso la sicurezza di avere un governo e questo comporterà anche per Angela Merkel la possibilità di essere ancora autorevole in Europa". "Io con la signora Merkel ho sempre avuto degli eccellenti rapporti di stima ed interesse reciproco", ha sottolineato Berlusconi, "qualcuno ha cercato di mettere zizzania ma aldilà di questo i nostri rapporti sono stati sempre positivi e la signora Merkel ci sostiene con determinazione nella nostra campagna elettorale".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it