Berlusconi: "Davanti al M5s ci si sente come gli ebrei davanti a Hitler"

Berlusconi: "Davanti al M5s ci si sente come gli ebrei davanti a Hitler"

M5s come Hitler. È il paragone che Silvio Berlusconi lancia durante un comizio a Porzus, in Friuli Venezia Giulia, dove il leader di Forza Italia torna ad attaccare molto duramente il movimento per il veto posto nei confronti di lui e del suo partito. "Sta succedendo - ha detto Berlusconi - qualcosa in Italia di davvero pericoloso. L'altro giorno ho chiesto ad alcune persone a cui stavo dando una mano: 'come vi sentite di fronte al comportamento di questa formazione politica, di questo movimento che non si può definire un partito democratico?' Mi hanno risposto che si sentono come gli ebrei al primo apparire di Hitler".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it