Barcellona: la mente dell'attentato era un informatore degli 007 spagnoli

Dalla Spagna giunge una notizia esplosiva destinata ad alimentare la tensione tra Madrid e gli indipendentisti catalani. Abdelbaki is Satty , l'imam marocchino di Ripoll a capo della cellula terroristica di Isis che ha organizzato ed effettuato l'attentato di Barcellona del 17 agosto che causo' 16 morti, era stato un informatore dei servizi segreti spagnoli, il Cni.
Lo hanno confermato gli stessi 007 al quotidiano del capoluogo catalano, la Vanguardia. Ufficialmente i servizi segreti spagnoli non hanno confermato quale sia stato il ruolo di Satty in questi anni e non hanno potuto farlo anche perchè la legge glielo vieta. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it