Compravano banconote false su darknet, arrestate 53 persone

Compravano euro falsi sul darknet. Cinquantatre persone sono state arrestate a conclusione di una indagine iniziata a febbraio quando le autorità austriache individuarono e smantellarono un 'negozio' di banconote false a Vienna, arrestando una persona.

 

Nella stamperia furono trovati gli indirizzi e i dettagli degli acquirenti, provenienti da oltre 33 Paesi diversi - tra cui Austria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Grecia, Slovacchia e Spagna - ai quali il falsario aveva spedito le banconote false, vendute attraverso Hansa Market e Alpha Bay, due negozi virtuali sulla darknet che sono stati smantellati a luglio.

 

Europol ha coordinato le informazioni disponibili, condividendole con le autorità dei paesi interessati. Gli arresti sono avvenuti simultaneamente e hanno portato al sequestro di 2.049 banconote in euro contraffatte.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it