Autismo: casi in aumento nel mondo, in Italia sono 300-500 mila

Oggi è la Giornata internazionale dell'autismo, malattia per certi versi 'misteriosa' per la quale al momento non esiste una cura. Solo in Italia colpisce tra le 300 e le 500mila persone, ed è un fenomeno in aumento a livello mondiale, forse anche perché negli ultimi 30 anni i medici sono diventati più capaci di diagnosticarlo. Non vi sono dati certi e pubblici sul numero dei soggetti coinvolti. L'Angsa, l'Associazione nazionale genitori soggetti autistici, riferisce sul suo sito che "le ricerche condotte negli Usa dal Center for Disease Control (Cdc) stimano una prevalenza della sindrome per 1 caso su 150 nati, mentre il confronto delle ricerche internazionali stima una percentuale media dell’1%. In Italia, l’ultimo rapporto Istat sull’integrazione degli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di primo grado stima gli alunni con disabilità pari al 3,1% (86.985 nella scuola primaria e 66.863 nella scuola secondaria di I grado). Di questi il 41,9% nella scuola primaria e il 49,8% nella secondaria di I grado hanno una disabilità intellettiva mentre seguono con il 26% e il 21,4% i disturbi dello sviluppo e del linguaggio". 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it