Attentato fallito a New York. "L'ho fatto per Gaza"

Attentato fallito a New York. "L'ho fatto per Gaza"

Akayed Ullah, l'attentatore ventisettenne originario del Bangladesh che stamane ha fatto detonare un ordigno nella metropolitana sotto il capolinea dei bus alla Port Authority di New York, ha detto di aver agito per vendetta contro le azioni di Israele nella Striscia di Gaza. Lo riferiscono fonti citate dalla Cnn. L'uomo è stato arrestato e si trova in ospedale. L'ordigno artiginale è riuscito a ferire solo lui stesso, mentre altre tre persone hanno riportato contusioni nella calca seguita allo scoppio.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it