Antitrust: sanzione da 50.000 euro a Whatsapp

Antitrust: sanzione da 50.000 euro a Whatsapp

Sanzione da 50.000 euro a Whatsapp per inottemperanza agli obblighi informativi agli utenti: lo ha deciso l'Autorità garante della concorrenza e del mercato in una nota in cui spiega di aver sanzionato l'applicazione di messaggistica "per non aver dato esecuzione all’ordine di pubblicazione dell’estratto del provvedimento, emesso nei suoi confronti a maggio 2017, con il quale è stata accertata la vessatorietà di alcune clausole dei Termini di Utilizzo dell’applicazione WhatsApp Messenger". In particolare, WhatsApp, violando gli obblighi informativi nei riguardi dei consumatori previsti dalla legge, "ha consapevolmente omesso quanto disposto dall’Autorità nel provvedimento, ossia la pubblicazione del citato documento nella homepage del proprio sito web e la contestuale notifica in app, da inviare a tutti gli utenti WhatsApp italiani, contenente il link alla pubblicazione medesima".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it