Anche la Grecia è preoccupata per la situazione dell'Italia

Anche la Grecia è preoccupata per la situazione dell'Italia

Anche la Grecia è preoccupata per la situazione politica italiana. Dopo gli strali di Oettinger, Atene fa sapere di nutrire una certa "inquietudine" per quello che sta accadendo nel Belpaese anche alla luce del fatto che a breve i titoli di Stato ellenici torneranno sui mercati. Il portavoce del governo greco, Dimitris Tzanakopoulos, ha rivelato in un'intervista televisiva, le preoccupazioni dell'esecutivo rassicurando però sul fatto che i piani sono rimasti invariati.

Vale a dire che, il 20 agosto, la Grecia dovrà uscire dal piano di aiuti messo in atto dalla Ue e dall'Fmi per evitare il default. Nell'immediato futuro, la situazione in Italia se continuasse a degenerare rischierebbe pero' di far aumentare il costo del ritorno della Grecia sui mercati finanziari. Intanto, il tasso di finanziamento decennale della Grecia è salito al 4,776% dal precedente 4,47%.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it