Afghanistan: kamikaze Isis a festa per cessate fuoco, 20 morti

(AGI/AFP) - Jalalabad, 16 giu. - Un kamikaze dell'Isis ha causato una strage in Afghanistan durante una festa per il cessate il fuoco in vigore da martedì. L'attentato, compiuto nel distretto di Rodat nella provincia orientale di Nangarhar, ha ucciso almeno 20 persone, tra Talebani, militari delle forze di sicurezza e civili, che partecipavano alla riunione. Altre 16 persone sono rimaste ferite. L'agenzia di stampa Amaq, vicina all'Isis, in un comunicato diffuso su Telegram ha parlato di una "operazione di martirio che ha colpito un raduno di membri delle forze di sicurezza afghane e del movimento dei Talebani". Il cessate il fuoco era stato decretato per la festività musulmana di Eid Al Fitr, che conclude il mese penitenziale di Ramadan, e dovrebbe concludersi domenica. Ma il presidente afghano, Ashraf Ghani, ha annunciato che le forze governative prolungheranno la tregua e ha chiesto ai Talebani di fare altrettanto. Ghani non ha reso noti dettagli sulla proroga della tregua, che ha creato in questi giorni un insolito clima di distensione, con militari e miliziani dei Talebani che si sono scambiati abbracci e selfie in tutto il Paese. (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it