Ma Serena Williams si è ritirata o è scappata?

Ufficialmente la tennista americana non è scesa in campo contro Maria Sharapova per un dolore ai muscoli pettorali. Con un'altra avversaria, forse, avrebbe rischiato 

Ma Serena Williams si è ritirata o è scappata?
 Afp
 Serena Williams

Alle 15.18 lo speaker del Roland Garros ha annunciato una conferenza stampa di Serena Williams. Una comunicazione che equivaleva all’automatico ritiro dal torneo e che sa tanto di fuga, per evitare una sconfitta dalla grande rivale, Maria Sharapova, una sconfitta da evitare il più possibile, dopo 18 vittorie di fila sulla russa, col rischio di un preoccupante contraccolpo emotivo.

“Mi dispiace, perché abbiamo sempre giocato partite appassionanti, amo giocare contro di lei, il nostro gioco si combina in modo perfetto”. Ma non è in condizione, “devo essere almeno al 60-50% delle mie possibilità, è quello il livello che avevo garantito al mio team per poter scendere in campo”. Colpa, ufficialmente, di un “infortunio ai pettorali che non avevo mai avuto prima, molto doloroso, che m’impedisce di giocare, l’ho avvertito anche durante il doppio, e non me la sento di continuare”.

Ma Serena Williams si è ritirata o è scappata?
 Afp
 Maria Sharapova

Il dolore le inibisce una delle armi principali, il servizio. E mette a rischio la partecipazione a Wimbledon. Serena resterà qualche giorno a Parigi per “tutti gli esami da tutti gli specialisti possibili”. Ma lascia la sensazione di essere scappata, come forse non le è accaduta mai, nel tennis. Probabilmente contro un’altra avversaria avrebbe rischiato, ma contro Maria no.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it