Salute

  • Una laurea in scienze politiche e in tasca una tessera da giornalista: non avevo pensato che mi sarei occupata di medicina. Invece da 7 anni sono direttore di una testata giornalistica on line, Osservatorio Malattie Rare (per gli amici Omar), circa 7000 lettori al giorno e oltre 20.000 iscritti alla newsletter. 

     

  • Pugliese, 44 anni, docente in anestesiologia e rianimazione presso l’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Fondatore e Direttore del Laboratorio di Medicina Critica Traslazionale (TrancriLab) della Scuola Superiore Sant’Anna ed ideatore della ristoceutica, un neologismo sincratico da’’ristorazione’’ e’’nutraceutica’’. Si dedica all’innovazione nella protezione perioperatoria di organi vitali.

     

Ma davvero l'ora legale fa male alla salute?

Fin dalla sua introduzione ha trovato oppositori preoccupati delle sue conseguenze sul piano dell’efficienza lavorativa e della salute. Soprattutto rispetto al sonno; Winston Churchill liquidò la questione con la lapidaria espressione: “uno sbadiglio in più nelle mattine di aprile, un sonnellino in più nelle mattine di settembre”

Le malattie non trasmissibili, un killer globale

L'aumento del peso di malattie cardiache, diabete, cancro e malattie respiratorie croniche è frutto della modernità, di fattori come l'invecchiamento della popolazione e l'inquinamento. In futuro la spesa sanitaria rischia di crescere in molti Paesi più del Pil. Per questo serve un mutamento radicale dei modelli di cura