Peggio della mafia solo la cultura mafiosa...

Su un muro di Firenze la scritta "santo subito" sotto l'effigie di Riina. E non è "solo il gesto di un imbecille"

Peggio della mafia solo la cultura mafiosa...

Lo dico da tempo, peggio della mafia c'è solo e soltanto la cultura mafiosa.

Vedere nella "civilissima" Firenze il murales con il volto di Riina e la scritta "santo subito", fa raggelare il sangue e fa comprendere che la strada per liberarci dalla mafia passa solo e soltanto dalla cultura.

Non bastano le operazioni di polizia e neanche il brillante lavoro dei Magistrati, la presa di coscienza deve partire dalla gente. Ricordo che è proprio a Firenze che piangiamo la più piccola vittima di mafia, Caterina Nencioni di appena 50 giorni di vita, morta con i genitori e la sorella nella strage dei Georgofili.

Adesso temo la solita stupida frase del "è solo il gesto di un imbecille".

Questo pericoloso riduzionismo è la cultura che permette alle mafie di continuare a prosperare, di arricchirsi alle spalle della povera gente, di speculare sulla mancanza del lavoro, di spingere i familiari di un boss mafioso a chiedere ad una scuola un incontro riparatore dopo una conferenza in cui si spiegavano fatti e misfatti di quel capomafia (realmente accaduto con i familiari del sanguinario capomafia Michele Crapula).

Solo la cultura, solo parlarne nelle scuole ci potrà salvare.

Sogno un Paese che si svegli con i murales delle vittime di mafie, loro sì, Santi subito! 
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it