Idee

  •  

    Economista, da oltre 20 anni studia i sistemi attraverso cui si finanzia il terrorismo. Il suo ultimo libro, best seller mondiale, è Mercanti di Uomini.

La notte del ricongiungimento

Molti "fidanzati" o "affetti stabili" sono usciti di casa con le ore piccole per rischiare il meno possibile di dover spiegare al rappresentante delle Istituzioni le proprie più intime scelte personali

L'amicizia è l'affetto più stabile che c'è

A differenza degli altri amori o c’è o non c’è. Siamo circondati da moltissima gente che ha moglie e figli ma non ha nessun amico. Per questo le parole di Pierpaolo Silieri sono molto vere: "L'amicizia a volte è migliore di un familiare"

Quello che ci possono insegnare i cani

In questi giorni si sentono spesso lamentele contro il governo da chi non può uscire a differenza di chi possiede un cane. È invece infinitamente giusto che, fin dall'inizio del lockdown, sia stato lecito e doveroso portare a spasso i cani, che già Gesù utilizzava come esempio per indicare la misericordia allo stato puro

Come vivere una Pasqua senza Messa

Starà a ciascun credente cercare di corrispondere personalmente alla Spirito Santo lavorando interiormente affinché l’assenza fisica divenga una più profonda vicinanza spirituale

Il male inspiegabile e la forza della preghiera

Diciamoci la verità, il male di questa pandemia dal punto di vista della Fede non si spiega. Al male di questo Coronavirus con le sue migliaia di morti, puoi solo starci dentro e viverlo. A mascelle serrate, a bocca chiusa. Davanti al Covid-19 il credente sta peggio dell’ateo

I rischi che ci fanno correre gli inglesi

Il piano britannico, disumano e inconcepibile per noi italiani che stiamo affrontando con grande sforzo e sacrificio le conseguenze tragiche del virus, diventa inaccettabile se di fatto ci viene imposto. E così sarebbe, visto che nel mondo globalizzato non è possibile blindare la Gran Bretagna

Andare a messa, durante un'epidemia  

Perché chi si lamenta per la decisione dei vescovi toscani di svuotare le acquasentiere e sospendere il segno della pace non sa distinguere tra superstizione e fede, tra martirio e irresponsabilità