Da Bruxelles 162 milioni per la ricerca sulla mobilità del futuro

Nell’ambito della prima macro-tematica Bruxelles intende sostenere lo sviluppo di un sistema di trasporti europeo intelligente, che sappia sfruttare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie

mobilita sostenibile finanziamenti

Aperti fino al 25 aprile 2019 i termini per partecipare a una serie di call dedicate alla ricerca sui trasporti verdi e intelligenti. Come fare per partecipare. 162 milioni di euro provenienti dal programma europeo dedicato alla ricerca e all’innovazione Horizon 2020 per i bandi dedicati ai macro-temi della mobilità per la crescita, del trasporto stradale automatizzato e dei veicoli green.

Nell’ambito della prima macro-tematica Bruxelles intende sostenere lo sviluppo di un sistema di trasporti europeo intelligente, che sappia sfruttare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

I topic (ogni bando del programma Horizon si articola in tematiche più specifiche, i topic appunto) che rientrano in questo gruppo si concentrano su una serie di obiettivi: dalla riduzione dell’impatto ambientale del trasporto aereo e marittimo alla messa a punto del velivolo ibrido/elettrico.

I sistemi di guida automatizzati sono al centro del secondo gruppo di bandi. Alla base dei topic c’è l’idea che le tecnologie digitali - come big data, Internet of Things e intelligenza artificiale - abbiano le potenzialità per sviluppare funzioni innovative di guida automatizzata e soluzioni per la mobilità del futuro.

Ma ad accaparrarsi la fetta maggiore della torta in termini di risorse è la tematica della mobilità green: 78 milioni di euro a disposizione per i topic dedicati alla mobilità elettrica, le infrastrutture di ricarica user centered e la riduzione delle emissioni per camion e pullman.

In ogni caso, le domande possono essere presentate da almeno tre soggetti giuridici, indipendenti gli uni dagli altri, stabiliti in tre diversi Stati membri o paesi associati a Horizon 2020.Il tasso di cofinanziamento dei progetti da parte dell’Unione europea varia dal 33 al 100 percento. E per tutti i topic vale la stessa scadenza per la presentazione delle domande: dal 4 dicembre 2018 al 25 aprile 2019. I progetti saranno valutati da una giuria di esperti ed i vincitori verranno indicati a settembre del prossimo anno.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it