Energia e Sostenibilità

Cosa c'entrano i gilet gialli e Macron con la transizione energetica

Rispetto a un anno e mezzo fa tuttavia il leader di En Marche ha dovuto mettere momentaneamente da parte le politiche ambientaliste per concentrarsi sui più pressanti problemi interni e sul drastico calo della popolarità tra i suoi concittadini. Le famose “riforme” richieste da Bruxelles e tanto invise agli italiani sembrano non piacere per niente nemmeno ai francesi impegnati anche loro a far quadrare i conti pubblici

Merkel cede alle pressioni di Trump per salvare il Nord Stream 2

La scelta della Merkel però lascia perplessi molti osservatori che vedono il progetto come inutile e costoso. Perplessità sostenute da uno studio dell'Università di Colonia secondo cui il terminal non sarebbe redditizio poiché il fabbisogno di Gnl potrebbe essere soddisfatto con un impianto già esistente nei Paesi Bassi. A tali critiche un portavoce del governo ha replicato che l’impianto sarà fatto sulla base di un reale interesse economico e non sotto la pressione del presidente Usa