Nuok ha chiuso. Ed è un vero peccato per chi viaggiava con le sue guide

Chiude uno dei siti di viaggi che ha raccolto più premi in Italia. E fatto girare il mondo in modo diverso centinaia di ragazzi. Grazie Nuok

Nuok ha chiuso. Ed è un vero peccato per chi viaggiava con le sue guide

"Chissà quali sono i migliori Fish&Chips qui ad Edimburgo". "Prova a vedere che dice Nuok!". Questo scambio di battute lo ricordo bene. È successo un paio di settimane fa, e a cercare Fish&Chips ero io. Ma è uno scambio che in qualche modo avviene di frequente, quasi sempre da qualche anno a questa parte.

Oggi ho ricevuto una mail da Alice Avvallone, che ho tra i contatti Linkedin. Leggere l'oggetto è stato un piccolo colpo: Nuok chiude. Alice, classe 84, ha creato questo sito 8 anni fa e negli ultimi anni è stata la la mia guida digitale (e non) ad alcuni dei viaggi più belli fatti. La mia prima volta a New York è stata con Nuok fisso tra le mani. Il posti dove mangiare, le cose da visitare, i quartieri più belli per chi ha un gusto diciamo un po' meno main stream e preferisce starsene dalle parti di Williamsburg a Brooklyn piuttosto che Manhattan. Ma grazie a Nuok ho scoperto anche Roma quando mi ci sono trasferito da Milano. 

Nuok è nato come un progetto digitale. Un sito. Che poi si è fatto anche carta, stra premiato, stra celebrato (qui la lunga lista), ma che con ogni evidenza non ha trovato modo di vivere sulle proprie gambe. Oggi Alice ha annunciato la chiusura del suo progetto. Lo fa con un tono velato di tristezza ma dove vince la felicità per le cose fatte. Molto bello, come tutto quello che è uscito da quel sito, da quella community di viaggiatori in questi anni. 

Si chiude il ciclo 'digitale' di Nuok

"Tutti noi abbiamo dato anima, corpo e cuore a Nuok", ha scritto nel post. "Calare il sipario dopo così tanti anni è una scelta coraggiosa e dovuta. Nonostante i repentini cambi di rotta sulla linea editoriale degli ultimi mesi e una immutata buona dose di entusiasmo dalla maggior parte della redazione, la verità è che il progetto aveva perso di intensità, aveva fatto il suo corso sul digitale: nato, cresciuto, maturato. Nuok ha fatto nascere amicizie e amori, ha dato una nuova luce alla bellezza che ci circonda ogni giorno, ha ispirato tanti viaggiatori.In fondo, Nuok ha sempre parlato di viaggi, lo sapete. E un viaggio è partenza, ma soprattutto ritorno; è un’esperienza circolare. Nuok stesso è stato un viaggio incredibile per tutti, noi autori e voi lettori, insieme". La fine di un viaggio. Un bel viaggio. Grazie Nuok

@arcangeloro

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it