Cosa si muove nel centrodestra e cosa combinano le Ong. In un tranquillo lunedì di agosto

Cosa si muove nel centrodestra e cosa combinano le Ong. In un tranquillo lunedì di agosto
 Pierpaolo Scavuzzo / AGF
 Berlusconi e Alfano (Agf)

Berlusconi sul Giornale sente “profumo di vittoria” e Vittorio Feltri su Libero apre le porte ad Alfano a modo suo: “Torna a casa lesso”. Il Fatto svela che anche Save The Children sarebbe sotto inchiesta per i migranti. Il governo sulle Ong si divide fra la linea dura di Minniti e quella morbida di Delrio e Giro (cattolici, non è un caso), Repubblica che si chiede dove sia finita la sinistra in tutto questo. E’ un tranquillo lunedì d’agosto, più che gli arresti per corruzione di Torre del Greco, ci colpiscono i volontari dei vigili del fuoco che appiccavano il fuoco per incassare i 10 euro l’ora per spegnerli: ventuno gli episodi contestati.

Tra i pochi appuntamenti in agenda oggi, l’ultimo consiglio dei ministri prima della pausa di Ferragosto: qualche giorno fa il sottosegretario Antonello Giacomelli aveva annunciato che avrebbe portato la questione dei voucher per la diffusione della banda ultralarga: ma sarebbero prima dovuti passate per il CIPE, il comitato interministeriale sulla politica economica, dove invece non erano all’ordine del giorno. Che fine hanno fatto? Oggi lo scopriremo.

  • Alle 15 ultimo consiglio dei ministri.
  • Ad Abu Dhabi riunione tecnica dei paesi Opec e non Opec sul prezzo del petrolio.
  • In Venezuela va capito cosa succede dopo il fallito golpe.
  • In Francia si discute sul possibile ruolo politico della moglie di Macron.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it