Carmelo Rapisarda - giornalista

Nato a Palermo, 57 anni,  sedotto dal giornalismo fin da bambino, bazzico nelle redazioni dal’età di 18 anni. Ho cominciato al ‘Giornale di Sicilia’, collaborando in cronaca – nera, soprattutto – e a 22 anni, lo stesso giorno della mia laurea in Giurisprudenza all’Università di Palermo con tesi sull’appena introdotto reato di associazione mafiosa (fu la prima in Italia, e per quel che conta presi 110 e lode) arrivò l’assunzione. Negli anni della guerra di mafia che sprofondò Palermo nel sangue ho lavorato a TGS, la tv del ‘Giornale di Sicilia’, e sono stato cronista di centinaia di omicidi, eccellenti e no, e dello storico maxiprocesso. Sono in AGI dal 1992, era il 23 maggio e il mio battesimo è stato terribile: l’attentato di Capaci contro Falcone. Nel 1995 ho lasciato Palermo per passare alla redazione Esteri di AGI a Roma. Nel 2000 sono tornato a Palermo, come titolare della sede regionale di AGI. Dall’ottobre del 2015 di nuovo a Roma come caporedattore della Cronaca. Dal novembre 2016 sono all’Ufficio Centrale dell’agenzia.