TROPPO POTERE ALLA POLIZIA, E' ORA DI LIMITARE GLI ABUSI

Traduzione a cura di Giovanna Tescione

 

Roma, 26 mag. - AgiChina pubblica la traduzione dal cinese di un editoriale pubblicato su The paper dal titolo "E' tempo di supervisionare i poteri della polizia"

 

I recenti incidenti accaduti in Cina che hanno visto il coinvolgimento di funzionari di polizia adottare atteggiamenti violenti sono la dimostrazione che la Cina deve affrontare direttamente il problema dell'abuso di potere da parte della polizia, in modo da poterli controllare ed evitare che estendano arbitrariamente la propria autorità all'attuazione della legge.
In generale, le violazioni dell'ordine pubblico rientrano nell'ambito del codice civile, mentre le indagini sui crimini rientrano nell'ambito del penale, due ambiti ben distinti che non bisognerebbe confondere. Tuttavia in Cina i poteri che la polizia ha sono per consuetudine troppo estesi, il che non è compatibile con l'obiettivo di costruzione di una società di diritto.

I poteri dei poliziotti dovrebbero essere ristretti e chiaramente specificati dalle leggi e dai regolamenti interni. La polizia ha il diritto di prelevare un individuo da un luogo o trattenerlo se si hanno prove che quella persona potrebbe danneggiare seriamente l'ordine pubblico o diventare una minaccia per la sicurezza pubblica. Per coloro che hanno perpetrato reati o illeciti di minor rilievo, alla polizia non è permesso ricorrere a misure coercitive di restrizione della libertà personale. Al contrario, la polizia dovrebbe prima identificarsi esibendo il proprio tesserino prima di procedere agli interrogatori o alle indagini.

A meno di solide prove a favore di un coinvolgimento dell'individuo in questione nel crimine, la polizia non può utilizzare mezzi coercitivi. Mentre per quanto riguarda invece l'aggressione fisica da parte della polizia nei confronti dei sospettati, non dovrebbe mai accadere qualsiasi siano le circostanze.

Tuttavia il sistema legale attuale è ampio e confuso rispetto ai regolamenti sui poteri dei funzionari di polizia, senza le sufficienti restrizioni sulle procedure e senza i meccanismi di supervisione e responsabilità necessari. In molti casi la logica dietro tutta questa brutale violenza da parte della polizia non deriva da un'ignoranza nei confronti della legge dei funzionari di polizia, al contrario, sono fin troppo consapevoli di poterla fare franca qualsiasi cosa essi facciano. È quindi assolutamente necessario rafforzare la supervisione sui sistemi di law enforcement, oltre che rafforzare i meccanismi di supervisione interna nel sistemi di pubblica sicurezza, ma ancor più è necessario che gli organismi di procura adempiano i propri compiti di supervisione esterna della legge.

In effetti se si pensa al ruolo nella storia delle procure, all'inizio avevano il compito di contrastare l'abuso di potere da parte della polizia. Questo richiede che le procure siano organismi di supervisione legali, ma per questo è necessario costruire meccanismi di supervisione completi. Il problema è che nella supervisione dei poteri di law enforcement, le procure non hanno mai stabilito degli organismi specifici, e questo di certo non giova ad una giusta supervisione esterna ed efficace sull'attuazione della legge da parte della polizia.

Questo tipo di supervisione deve servire come deterrente, evitando però che gli organi coinvolti possano rendere pubblica la propria "verità dei fatti", affidando la supervisione specifica a enti non locali e conquistando così la fiducia del pubblico.

Bisogna garantire un comportamento giusto e conforme alla legge degli organi di polizia e la ragione di base è che la polizia hanno il potere di libero arbitrio e stabilire come accertare il grado di libertà è molto complesso. A livello internazionale è uso comune rifarsi al principio della proporzione, ovver mantenere un equilibrio tra comportamento per l'attuazione della legge e obiettivi da raggiungere.

 

 

      新近发生的诸多基层警察暴力执法案例表明,中国需要直面警察滥用权力问题,防治警察执法权随意膨胀。概而言之,处理治安违法属于行政执法,侦查犯罪则属于刑事执法,二者应当区别开来,决不可混同使用。但在中国,警察权力存在宽泛使用的传统惯性,这已与建设法治社会的大环境格格不入。
      警察可强行带离现场或拘留的对象,只能是严重危害社会秩序或威胁公共安全的人员。对一般性违反社会治安者,不能动辄采取限制人身自由的强制措施。对于在危急时刻或者特定场所有必要实施盘问、检查的,警察应出示证件,除有证据表明相关人员涉嫌违法犯罪之外,不得轻易采取强制措施。至于警察殴打嫌疑对象,在任何情况下都不得发生。
但同时,现行法律体系对警察权力的规定比较宽泛、模糊,缺乏足够的程序制约,也缺少必要的监督和责任机制。在一系列相关事件中,警方暴力举措的随意施加,不是由于警察不知法,而是由于存在执法的惯常冲动,这背后潜在的理性支持是,乱来也能避免法律制裁。加强对警察执法的监督,除了要强化公安系统的内部监督机制外,更关键的是需要检察机关充分履行外部的法律监督职能。
      其实,追溯历史渊源,检察权一开始就是针对警察滥用权力的。这就要求,检察机关作为法定监督机构,需要建立配套的监督制度。问题是,对于监督行政执法权,检察机关内部尚未建立专门的对应机构,这不利于对警察执法实施有效的外部监督。这种监督还要实行回避制度,不允许涉事机关自己公布"事件真相",具体监督宜跨区域进行,以赢取民众的信任。
      要保证公安执法行为正当合法,归根到底还在于警察能够规范运用自由裁量权。自由之度如何把握是个难题。国际上通行的做法是坚持"比例原则",即执法行为和执法目标保持适度;执法手段和执法目的合乎比例。

 

26 MAGGIO 2016

 

@Riproduzione riservata