BIMBO CHIEDE A XI JINPING DI DIMAGRIRE, LETTERE CENSURATA

Traduzioni a cura di Giovanna Tescione

 

Roma, 18 dic. – "Caro nonno Xi Jinping …", inizia così la lettera di un ragazzino di nove anni indirizzata al presidente cinese. Niu Ziru, questo il nome del bambino, chiede al governo di organizzare al più presto una spedizione su Marte e a Xi consiglia di dimagrire. Una richiesta un po' 'sfrontata' e troppo piena di umorismo per la macchina della propaganda, che è subito intervenuta per censurare la lettera.

"Gli Stati Uniti e la Russia, persino l'Unione Europea e l'India, stanno progettando una spedizione su Marte. Muoviamoci! E' tempo che i  programmi aerospaziali cinesi cambino direzione", si legge nella  lettera che è parte di un progetto scolastico della Best International School di Zhengzhou, nella provincia centrale dello Henan, dove Ziru frequenta la quarta elementare.

Poi le richieste di Ziru diventano più confidenziali: "Nonno Xi, dovresti dimagrire un po', non c'è bisogno di essere come Obama. Come Putin andrà benissimo".

La lettera, mai spedita realmente, è stata pubblicata su WeChat, l'app di messaggistica istantanea più famosa in Cina, dal padre del ragazzino che la trovava divertente. Troppo per le sentinelle del controllo che hanno  rimosso immediatamente la lettera dal Web e ogni riferimento all'argomento.

 

18 dicembre 2014


@Riproduzione riservata