“CARATTERI DA COLLEZIONE” BIENNALE SULLA CALLIGRAFIA HAN

di Giovanna Tescione

Roma, 25 giu. – Pieni di mistero i caratteri non rappresentano solo il sistema di scrittura della Cina, ma una vera e propria arte: la calligrafia, la più elevata e padroneggiata da uomini colti della Terra di mezzo. Armonia, questo il concetto che c'è dietro ogni carattere, in un connubio di espressione artistica ed energia spirituale che fa della calligrafia patrimonio dell'UNESCO come Bene Culturale Immateriale Patrimonio dell'Umanità. Una delle arti più nobili e antiche della tradizione orientale sulla quale la città di Firenze, dopo un progetto pilota avviato nel 2012 con la prima mostra internazionale sulla calligrafia contemporanea estremo-orientale, oggi inaugura una Biennale dal titolo "Caratteri da Collezione", una mostra sulla Calligrafia Contemporanea in caratteri han. E un'occasione di avvicinarsi alla cultura orientale.

Cento i calligrafi contemporanei in gran parte provenienti da Cina e Corea che cederanno le loro opere in esclusiva per la Biennale. Grandi personalità e giovani artisti che s'ispirano alla più antica raccolta di liriche cinesi: il Classico delle Odi.

La mostra avrà luogo dal i17 al 28 luglio presso la Sala d'Arme di Palazzo Vecchio e il Museo Stibbert. L'evento, organizzato dalla rivista cinese Zhongguo Shuhua Bolan - Rivista di Calligrafia e Pittura Cinesi, l' Accademia Coreana di Calligrafia e la FeiMo Contemporary Calligraphy a rappresentare l'Italia, ha il patrocinio del Comune di Firenze e del Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese.

Presieduta dal Direttore Accademico Prof. Zeng Xiang, Segretario Generale del Dipartimento di Calligrafia e Sigillografia, Direttore dell'Istituto di Ricerca di Sigillografia dell'Accademia Nazionale Cinese di Pittura e Direttore del Comitato Organizzativo degli Adolescenti dell'Associazione dei Calligrafi Cinesi, quest'edizione vedrà la partecipazione anche di una delegazione di 40 calligrafi cinesi e coreani. Verranno esposte anche opere di calligrafi italiani membri dell' Associazione Culturale FeiMo Contemporary Calligraphy. Tra i collaboratori l'Istituto Confucio presso l'Università di Firenze, l'Istituto di Cultura e Strategia di Brand dell'Università di Pechino, il Sino-Italian Design Exchange Center di Firenze e Associna.



25 giugno 2014

 

© Riproduzione riservata