VIDEO-FARSA SU BLITZ, ISRAELE LO INVIA PER ERRORE A MEDIA

GUARDA IL VIDEO

Brutto scivolone del governo israeliano
che ancora e' al centro delle polemiche scatenate dal blitz contro la flotta pacifista. L'ufficio stampa del governo israeliano ha divulgato per errore un video-farsa proprio sul sanguinoso arrembaggio costato la vita di nove persone: creato da Latma Tv, il video e' su YouTube, si intitola "Flotilla- We con the world" (Flotilla- Noi inganniamo il mondo) ed e' la parodia di "We are the world". Il governo israeliano ha inviato per e-mail il link a una serie di giornalisti, tra cui quelli di BNO News. Ci sono volute quasi tre ore perche' i funzionari israeliani si rendessero conto della gaffe e tentassero di rimediare inviando un messaggio di annullamento del precedente. Dopo altri venti minuti Efraim Roseman, uno dei portavoce dell'ufficio stampa, ha inviato un ulteriore messaggio di rettifica con maggiori dettagli: "Qualche ora fa, abbiamo inavvertitamente diffuso il link di un video che avevamo ricevuto, che dovevamo valutare con attenzione, non diffondere pubblicamente". E ancora: "Il contenuto di quel video non riflette in alcun modo la politica ufficiale dello Stato di Israele, dell'ufficio stampa del governo e di ogni altri istituzione pubblica".

Nel video si vedono presunti attivisti della Mv Mavi Marmara che cantano sulle note dell'hit del 1985, scritto da Michael Jackson e Lionel Ritchie. Ma i testi sono cambiati: "Arriva un momento in cui si deve fare uno show, per il mondo, per il web, per la Cnn", canta un uomo vestito da capitano della nave. "Non c'e' nessuno che muore, quindi la cosa migliore e' organizzare un bluff". La canzone prosegue dicendo che gli attivisti devono insistere nel "far finta che a Gaza ci siano crisi, fame e malattia". "Perche' miliardi di dollari d'aiuti non soddisferanno le esigenze fondamentali, come un po' di formaggio e missili per i bambini".

giugno 2010