VERTICE NATO: SARKO' PRIMADONNA FA MODIFICARE ORDINE POSTI

VERTICE NATO: SARKO' PRIMADONNA FA MODIFICARE ORDINE POSTI

Per assicurarsi un posto di primo piano sotto l'occhio delle telecamere al prossimo vertice della Nato, Nicolas Sarkozy ha chiesto ed ottenuto una temporanea modifica dell'ordine dei posti intorno al tavolo delle conferenze. Secondo il settimanale 'Der Spiegel', Sarkozy voleva a tutti i costi sedere a fianco del Segretario della Nato, Jaap de Hoop Scheffer, ed e' arrivato a minacciare di disertare le celebrazioni per i 60 anni della Nato, che si svolgeranno a Strasburgo, in Francia, e sull'altra riva del Reno, a Baden-Baden ed a Kehl, in Germania. Ma in base al normale protocollo, i capi di Stato e di governo dei Paesi membri prendono posto intorno al tavolo secondo l'ordine alfabetico in inglese. Un bel grattacapo per i diplomatici della sede dell'Alleanza Atlantica a Bruxelles, che per evitare uno scandalo, hanno escogitato una soluzione di compromesso: quando nella sala-riunioni saranno presenti i cameramen delle varie televisioni, Sarkozy sara' alla destra del Segretario della Nato, mentre Angela Merkel sara' seduta alla sinistra di de Hoop Scheffer. Ma quando inizieranno le sessioni di lavoro, Sarkozy e Merkel dovranno cedere il passo e consentire ai 26 capi di Stato e di governo dei Paesi della Nato di riprendere il posto previsto dal protocollo. E a quel punto De Hoop Scheffer sara' affiancato da un lato da un diplomatico, il segretario del Consiglio della Nato, seguito dal primo ministro belga; dall'altro lato, avra' invece il vice segretario della Nato, seguito dal presidente americano Barack Obama.

Febbraio 2009