Vacanze low cost, a Capo Rizzuto e Villapiana la Palma d'oro del risparmio con 140 euro a settimana.

Ecco le mete italiane piu' economiche e i consigli per fare economia!

Le vacanze sono alle porte, ma la crisi economica incombe anche quest'anno con la sua scure sui consumatori italiani. Ma e' davvero necessario rinunciare alle vacanze oppure ci sono accorgimenti per non spendere cifre eccessive e godersi il meritato riposo? Risparmiare si puo'. L'Osservatorio prezzi Codici, monitorando alcuni tra i maggiori siti di prenotazioni online, ha preso in considerazione, a titolo esemplificativo, alcuni degli annunci riguardanti appartamenti da 2 a 5 persone, pensando ad una famiglia tipo con 2 o 3 figli e stilando una classifica descrittiva dei costi. Cosa rende le offerte piu' convenienti? Diversi elementi. Il primo e' che, ovviamente, a parita' di posti letto, le offerte piu' economiche generalmente riguardano case con meno metri quadrati. Ma si sa, l'arte di arrangiarsi e' una qualita' molto apprezzata nell'attuale periodo economico. Inoltre, per risparmiare e' possibile non scegliere la casa nelle zone centrali, ma spostarsi nelle periferie, meno conosciute, ma spesso ugualmente piacevoli. Inoltre, l'elemento essenziale e' scegliere la bassa stagione, quindi tassativamente giugno e settembre. Sconsigliato, se l'intento e' quello di risparmiare, il mese di agosto e in particolare la settimana di ferragosto. In base a questi elementi, quali sono le mete piu' convenienti? Di seguito classifica delle localita', ordinate in maniera crescente per prezzo settimanale. 


- Capo Rizzuto (Calabria): da 140 a 650 euro
- Villapiana (Calabria): da 149 a 649 euro
- Tropea (Calabria): da 150 a 450 euro
- San Teodoro (Sardegna): da 160 a 700 euro
- Rimini (Emilia Romagna): da 180 a 900 euro
- Ostuni (Puglia): da 200 a 250 euro
- Gallipoli (Puglia): da 200 a 700 euro
- Taormina (Sicilia): da 200 a 400 euro
- Isole Eolie (Sicilia): da 230 a 700 euro
- Positano (Campania): da 250 a 500 euro
- Costa Smeralda (Sardegna): da 250 a 500 euro
-  Alghero (Sardegna): da 250 a 500 euro
- Favignana (Sicilia): da 250 a 750 euro
- Riccione (Emilia Romagna): da 250 a 650 euro
- San Vincenzo (Toscana): da 250 a 750 euro
- Porto Cesareo (Puglia): da 250 a 1.200 euro
- La Spezia (Liguria): da 275 a 625 euro
- Sabaudia (Lazio): da 300 a 850 euro
- Palinuro (Campania): da 300 a 720 euro
- Le Cinque Terre (Liguria): da 300 a 700 euro
- Isola D'Elba (Toscana): da 300 a 1.000 euro
- Rapallo (Liguria): da 330 a 450 euro
- Sperlonga (Lazio): da 350 a 550 euro
- Amalfi (Campania): da 500 a 950 euro
- Castiglione della Pescaia (Toscana): da 500 a 900 euro

Per chi invece vuole godersi tutti i lussi di una vacanza, senza badare ai prezzi, le cifre possono alzarsi sensibilmente. In Costa Smeralda, ad esempio, si trovano anche offerte che vanno dai 1.500 ai 3.500 euro a settimana, oppure ad Alghero, ci sono appartamenti che hanno un costo settimanale che va dai 1.000 ai 1.700 euro. Insomma, la vacanza e' anche una questione di scelte e di disponibilita' all'adattamento. Risparmiare e' possibile!

25 giugno 2014