Tubercolosi: nuovo test del respiro permette diagnosi rapida

(AGI) - Londra, 24 set. - Per la prima volta e' statorealizzato un test del respiro che permette non solo ladiagnosi di tubercolosi (Tbc) in tempi molto rapidi, mapermette anche di capire se l'infezione in atto e' piu' o menofarmaco resistente. A essere riuscito nell'impresa, un gruppodi ricercatori dell'Universita' del Nuovo Messico, che ne hadato notizia su un articolo apparso sulla rivista 'NatureCommunications'. I batteri emettono una firma gassosa unica.Proprio sfruttando questa firma, i ricercatori guidati daGraham Timmins hanno messo a punto questo nuovo test che sibasa sulla capacita' da

(AGI) - Londra, 24 set. - Per la prima volta e' statorealizzato un test del respiro che permette non solo ladiagnosi di tubercolosi (Tbc) in tempi molto rapidi, mapermette anche di capire se l'infezione in atto e' piu' o menofarmaco resistente. A essere riuscito nell'impresa, un gruppodi ricercatori dell'Universita' del Nuovo Messico, che ne hadato notizia su un articolo apparso sulla rivista 'NatureCommunications'. I batteri emettono una firma gassosa unica.Proprio sfruttando questa firma, i ricercatori guidati daGraham Timmins hanno messo a punto questo nuovo test che sibasa sulla capacita' da parte di una particolare molecola diantibiotico di legarsi al batterio della Tbc, la isoniazide. Iltest permette d'identificare la presenza di infezioneimmediatamente. Al contrario con le tecniche attuali e'possibile avere una diagnosi certa solo dopo 4-6 settimaneperche' e' necessario aspettare i risultati della coltura inlaboratorio. Recentemente l'Organizzazione Mondiale dellaSanita' ha dato il via libera a un test genetico che in soletre ore e' in grado di verificare l'infezione ma, per definiredi quale tipo di infezione si tratti, se cioe' si tratta di Tbcfarmaco resistente, necessita di ulteriore tempo. "Conoscerefin da subito di quale tipo di infezione si tratta - spiegaTimmins - e' fondamentale per una terapia efficace".