TROVATO IN DAKOTA UN DINOSAURO MUMMIFICATO

TROVATO IN DAKOTA UN DINOSAURO MUMMIFICATO

Si chiama 'adrosauro', un dinosauro diffuso nel cretaceo, ed e' gia' stato definito il 'santo graal' dei paleontologi perche' per la prima volta ne sono stati trovati i resti mummificati, quasi perfettamente intatti.

Teatro della memorabile scoperta Hell Creek in North Dakota dove nel 1999 Tyler Lyson, al momento studente di 24 anni di paleontologia alla Yale University trovo' l'ambita preda. 'Dakota', come e' stato ribattezzato e' un esemplare di adrosauro che abitava il nostro pianeta tra i 65 e i 67 milioni di anni fa e che si e' fossilizzato conservando non solo lo scheletro, ma anche tendini e strati di pelle.

Dopo due anni di ricerche con l'aiuto del paleontologo britannico Phil Manning Dakota e' stato presentato alla stampa. "Il fatto che si siano conservati strati di pelle e' qualcosa che mi toglie il fiato" ha detto Manning Per gli studiosi si tratta della scoperta piu' importante dell'ultimo secolo perche' finora le ricerche sui dinosauri si basavano esclusivamente sull'esame delle ossa.

Gli adrosauri avevano grosse dimensioni: in media superavano i 9 metri di lunghezza. Come una sorta di bisonti del cretaceo vivevano in branchi pascolando nelle pianure dell'America settentrionale. Erano conosciuti anche come 'dinosauri a becco d'anatra' perche' il muso terminava con un'appendice a forma di largo becco che all'interno celava centinaia di denti per sminuzzare l'erba. Sul capo avevano una grande cresta di forma bizzarra che probabilmente veniva usata per produrre suoni di richiamo.

Dicembre 2007