Taranto, Codici si costituira' parte civile nel caso della donna morta dopo il parto

La procura ha aperto un'inchiesta per scoprire la causa della morte di Paola Masella

"Ci costituiremo parte civile - dichiara Ivano Giacomelli, Segretario nazionale Codici - nel procedimento che accertera' il motivo del decesso della giovane Paola Masella, morta a 24 anni dopo aver dato alla luce il suo terzo figlio all'ospedale di Taranto, e le eventuali responsabilita' del personale sanitario".

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, la donna, dopo aver partorito con il cesareo in anestesia spinale, ha cominciato ad avere difficolta' ad esprimersi quando e' stata colta da arresto cardiaco durante il passaggio dalla barella al letto. I tentativi di rianimazione sono risultati vani e per la giovane mamma non c'e' stato nulla da fare. L'ipotesti iniziale del decesso e' un'embolia.

La procura di Taranto ha aperto un'indagine sul caso, disponendo l'acquisizione delle cartelle cliniche in attesa dell'affidamento dell'autopsia.

"Codici - conclude Giacomelli - seguira' la vicenda per accertare la verita' e dare giustizi ai familiari di Paola Masella".

Roma, 24 settembre 2014