Si perde peso anche solo respirando, studio

(AGI) - Londra, 17 dic. - Per perdere i chili di troppo, comead esempio quelli che si accumuleranno durante il periodonatalizio, basta semplicemente respirare. Un gruppo diricercatori della University of New South Wales ha infattiscoperto che oltre l'80 per cento del grasso corporeo lascia ilcorpo tramite l'espirazione. Nello studio pubblicato sulBritish Medical Journal, gli studiosi hanno trovato che ipolmoni rappresentano l'organo primario attraverso il quale siperde peso. Gli esseri umani hanno un tipo di grasso nel sanguechiamato trigliceridi che sono composti da tre tipi di atomi:carbonio, idrogeno e ossigeno. La

(AGI) - Londra, 17 dic. - Per perdere i chili di troppo, comead esempio quelli che si accumuleranno durante il periodonatalizio, basta semplicemente respirare. Un gruppo diricercatori della University of New South Wales ha infattiscoperto che oltre l'80 per cento del grasso corporeo lascia ilcorpo tramite l'espirazione. Nello studio pubblicato sulBritish Medical Journal, gli studiosi hanno trovato che ipolmoni rappresentano l'organo primario attraverso il quale siperde peso. Gli esseri umani hanno un tipo di grasso nel sanguechiamato trigliceridi che sono composti da tre tipi di atomi:carbonio, idrogeno e ossigeno. La perdita del grassoindesiderato richiederebbe l'"apertura" degli atomi inmolecole di trigliceridi tramite un processo chiamatoossidazione. In pratica, i ricercatori hanno scoperto che ,quando 10 chilogrammi di grasso vengono completamente ossidati,8,4 chilogrammi si dissolvono attraverso i polmoni sotto formadi anidride carbonica (CO2). I restanti 1,6 chilogrammidiventano acqua (H2O). Lo studio ha anche trovato chel'ossigeno inalato necessario per questo processo metabolicopesa quasi tre volte di piu' del grasso che si sta perdendo.Per ossidare completamente 10 chilogrammi di grasso umano,devono essere inalati 29 chilogrammi di ossigeno con unaproduzione totale di 28 chilogrammi di anidride carbonica e 11chilogrammi di acqua. "Per la biochimica niente di tuttoquesto, ma per ragioni sconosciute sembra che nessuno abbiapensato a fare questi calcoli prima", hanno detto Ruben Meermane Andrew Brown, autori delolo studio. "Questi risultati - hannoaggiunto - mostrano che i nostri polmoni sono l'organo diescrezione primaria per la perdita di peso". Una persona chepesa 70 chilogrammi, ad esempio, esala circa 200 ml di CO2 in12 respiri al minuto. Ciascuno di questi respiri espelle quindi33 mg di CO2, dei quali 8,9 mg sono carbonio. Semplicemente,espirando 17.280 volte al giorno, quotidianamente perdiamo 200grammi di carbonio, di cui un terzo durante le 8 ore di sonno.Quindi per perdere peso, secondo i ricercatori basterebbemangiare meno rispetto a quanto viene eliminato dal respiro. Inquesto senso l'attivita' fisica puo' esserci molto utile: conun ora di esercizio fisico si aumenta il tasso metabolico di 7volte. .