Schurrle, conta solo aver raggiunto i quarti di finale

(AGI) - Porto Alegre (Brasile), 1 lug. - L'arma in piu' dellaGermania si chiama Andre' Schurrle. E' stato il 23ennel'attaccante a sbloccare, in avvio del primo temposupplementare, l'ottavo dei Mondiali di ieri sera control'Algeria, spalancando ai tedeschi la porta del successo,ottenuta poi per 2-1. "L'Algeria ha giocato una bella partita,abbiamo sofferto un po' ma alla fine conta solo averconquistato un posto nei quarti - spiega Schurrle al terminedella sfida - sul gol ho avuto un po' di fortuna e contro laFrancia dovremo disputare un match migliore". La punta di Loewriconosce

(AGI) - Porto Alegre (Brasile), 1 lug. - L'arma in piu' dellaGermania si chiama Andre' Schurrle. E' stato il 23ennel'attaccante a sbloccare, in avvio del primo temposupplementare, l'ottavo dei Mondiali di ieri sera control'Algeria, spalancando ai tedeschi la porta del successo,ottenuta poi per 2-1. "L'Algeria ha giocato una bella partita,abbiamo sofferto un po' ma alla fine conta solo averconquistato un posto nei quarti - spiega Schurrle al terminedella sfida - sul gol ho avuto un po' di fortuna e contro laFrancia dovremo disputare un match migliore". La punta di Loewriconosce i grandi meriti di Neuer: "Tutti sappiamo che Manuele' il piu' grande portiere del mondo, e lo ha dimostrato inmaniera impressionante anche contro l'Algeria, salvando tuttoquello che c'era da salvare". "Non e' che sto sempre nella miaarea - sottolinea proprio il 28enne Neuer, estremo del BayernMonaco, che rivendica quelle uscite che ogni tanto gli hannoportato anche delle critiche - Mi posiziono sempre per aiutarela mia retroguardia ed e' importante che la difesa sappia cheio ci sono. E' una questione di fiducia". (AGI).