Richiamare alla memoria un ricordo ci porta a dimenticarne altri

(AGI) - Londra, 17 mar. - Il semplice atto di richiamare allamemoria un ricordo e' una delle ragioni principali del perche'dimentichiamo. A scoprire questo paradosso e' stato uno studiodell'Universita' di Birmingham e dell'Universita' di Cambridgepubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. I ricercatorisono riusciti a identificare le "impronte" neurali di specificiricordi. Lo studio ha quindi dimostrato che il richiamointenzionale di un ricordo ci porta a dimenticarne altriconcorrenti che interferiscono con il recupero. Si tratta delprimo studio che e' riuscito a isolare il meccanismodell'"oblio adattativo" nel cervello umano, sottoponendo ungruppo di volontari

(AGI) - Londra, 17 mar. - Il semplice atto di richiamare allamemoria un ricordo e' una delle ragioni principali del perche'dimentichiamo. A scoprire questo paradosso e' stato uno studiodell'Universita' di Birmingham e dell'Universita' di Cambridgepubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. I ricercatorisono riusciti a identificare le "impronte" neurali di specificiricordi. Lo studio ha quindi dimostrato che il richiamointenzionale di un ricordo ci porta a dimenticarne altriconcorrenti che interferiscono con il recupero. Si tratta delprimo studio che e' riuscito a isolare il meccanismodell'"oblio adattativo" nel cervello umano, sottoponendo ungruppo di volontari a imaging cerebrale. "L'idea che l'attostesso di ricordare possa causare l'oblio e' sorprendente, e cipuo' fornire indicazioni utili sui meccanismi che controllanola memoria selettiva e sui fenomeni di creazione di falsiricordi", hanno commentato i ricercatori.