Ricerca: materia fecale su spazzolini da denti

(AGI) - Londra, 3 giu. - C'e' una probabilita' del 60 per centoche il nostro spazzolino sia coperto di feci. E se si condivideil bagno con altre persone, circa l'80 per cento delle feci nonappartiene a noi. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni diuna ricerca che ha analizzato la diffusione di coliformi fecalinei bagni comuni della Quinnipiac University in Connecticut. Icoliformi fecali sono batteri a forma di bastoncello presentinelle feci umane e possono raggiunger lo spazzolino da dentitramite l'aria, quando ad esempio si tira lo sciacquone delgabinetto. "La preoccupazione principale non

(AGI) - Londra, 3 giu. - C'e' una probabilita' del 60 per centoche il nostro spazzolino sia coperto di feci. E se si condivideil bagno con altre persone, circa l'80 per cento delle feci nonappartiene a noi. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni diuna ricerca che ha analizzato la diffusione di coliformi fecalinei bagni comuni della Quinnipiac University in Connecticut. Icoliformi fecali sono batteri a forma di bastoncello presentinelle feci umane e possono raggiunger lo spazzolino da dentitramite l'aria, quando ad esempio si tira lo sciacquone delgabinetto. "La preoccupazione principale non e' la presenzadella propria materia fecale sul proprio spazzolino da denti",ha detto Lauren Aber, una studentessa coinvolta nello studioriportato dal quotidiano britannico Daily Mail. "Ma e' che ilnostro spazzolino e' contaminato da materia fecale di qualcunaltro, che contiene batteri, virus e parassiti che non fannoparte della nostra flora", ha aggiunto. I potenzialimicrorganismi che possono contaminare lo spazzolino includonobatteri enterici e pseudomonadi. Questi possono portare adiarrea, eruzioni cutanee e infezioni alle orecchie. Nellostudio sono stati analizzati tutti gli spazzolini da dentidelle persone che condividono un bagno, con una media di 9,4occupanti per bagno. Ebbene, dai risultati e' emerso che almenoil 60 per cento degli spazzolini da denti sono staticontaminati da feci. L'uso di collutori per decontaminare lospazzolino non ha fatto alcuna differenza e ne' tanto menol'utilizzo dei "cappucci". "Usando una copertura dellospazzolino non lo protegge dalla crescita batterica, ma crea unambiente in cui i batteri sono piu' adatti a crescere perche'mantiene le setole umide e impedisce loro di asciugarsi", hadetto Aber. (AGI)