PREFETTO ROMA, MAGGIORE CRITICITA' SARA' DEFLUSSO

(AGI) - Roma - "La maggiore criticita', tenendo contoanche dell'esperienza dei funerali del Papa, credo sara' ildeflusso" da Piazza San Pietro, dove il primo maggio si terra'la cerimonia di Beatificazione di Giovanni Paolo II. E' quantoha spiegato stamani il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, amargine di una cerimonia nella sede del Comando militare dellacapitale. "Gli arrivi saranno certamente graduali - ha precisatoPecoraro - ma il problema e' che poi tutti quanti insiemedovranno andare via". Qualche problema potrebbe essere creatodalla concomitanza con l'altro grande evento che si terra'domenica: "ci

(AGI) - Roma - "La maggiore criticita', tenendo contoanche dell'esperienza dei funerali del Papa, credo sara' ildeflusso" da Piazza San Pietro, dove il primo maggio si terra'la cerimonia di Beatificazione di Giovanni Paolo II. E' quantoha spiegato stamani il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, amargine di una cerimonia nella sede del Comando militare dellacapitale. "Gli arrivi saranno certamente graduali - ha precisatoPecoraro - ma il problema e' che poi tutti quanti insiemedovranno andare via". Qualche problema potrebbe essere creatodalla concomitanza con l'altro grande evento che si terra'domenica: "ci sara' il deflusso di chi partecipa allaBeatificazione - ha precisato il prefetto - e l'arrivo diquelli che assisteranno al concerto. Questo potrebbe essere unmomento di confusione". Pecoraro ha comunque sottolineato che "non abbiamo maipensato di rinviare il concerto del primo maggio. Non ci e' maipassato per la mente - ha concluso - perche' si tratta di unevento tradizionale".