Parkinson: ecco come si diffonde nel cervello

(AGI) - Vienna, 22 set. - Osservata per la prima volta ladiffusione del morbo di Parkinson in un organismo umano. Ariuscirci un gruppo di ricercatori dell'Universita' di Viennaguidati da Gabor Kovacs, che hanno pubblicato i risultati delleloro ricerche sulla rivista 'Neurobiology of Disease'. Fino aoggi questo processo era stato osservato solo su modellianimali. Al centro dello studio e' la proteina ?-sinucleina.Questa proteina e' presente nel cervello umano, ma si sviluppain una forma patologicamente modificata in presenza del morbodi Parkinson e di un tipo comune di demenza senile (conosciutacome demenza Lewy,

(AGI) - Vienna, 22 set. - Osservata per la prima volta ladiffusione del morbo di Parkinson in un organismo umano. Ariuscirci un gruppo di ricercatori dell'Universita' di Viennaguidati da Gabor Kovacs, che hanno pubblicato i risultati delleloro ricerche sulla rivista 'Neurobiology of Disease'. Fino aoggi questo processo era stato osservato solo su modellianimali. Al centro dello studio e' la proteina ?-sinucleina.Questa proteina e' presente nel cervello umano, ma si sviluppain una forma patologicamente modificata in presenza del morbodi Parkinson e di un tipo comune di demenza senile (conosciutacome demenza Lewy, responsabile fino a un quarto di tutte lemalattie legate alla demenza). Questo studio dimostra per laprima volta che le cellule nervose umane prendono la formapatologica della ?-sinucleina e quindi trasferiscono lamalattia da una cellula alla successiva. "Questo spiega perche'i pazienti con malattia di Parkinson peggiorano sempre di piu'da un punto di vista clinico e si sviluppano nuovi sintomi,perche' la malattia e' in grado di diffondersi ad altre partidel cervello attraverso questo processo di infezione", diceKovacs, commentando la scoperta centrale dello studio. .