Ottobre al MUBA. Scopri lo straordinario programma di Childrenshare

1 ottobre - 31 ottobre

Sta per terminare settembre, il quinto e penultimo mese di Childrenshare. Durante questo mese sono stati attivati al MUBA tre dei 20 progetti selezionati, e c'e' ancora un mese per visitare Childrenshare, che - come l'Esposizione Universale di Milano - concludera' il suo semestre di attivita' il 31 ottobre. Anche le scuole, ora riaperte, possono prenotare la loro visita sui turni mattutini a esse dedicati (si prenota sempre allo 02 43980402).

 

Verdura e frutta di stagione, il mondo delle api e tanta tecnologia

Ottobre, dall'1 al 4, vede tornare a Childrenshare TUTTIFRUTTI a cura di obelo, ovvero il duo Claude Marzotto e Maia Sambonet: un gioco-laboratorio dedicato alla biodiversita' della frutta e della verdura di stagione, che i bambini esplorano attraverso varie tecniche creative su carta - stampa tipografica, disegno dal vero, collage -, per la realizzazione di un lavoro grafico individuale e di un allestimento collettivo. Si parte con l'osservazione diretta della biodiversita' grazie a una speciale selezione di frutta e verdura di stagione, per poi sfruttare l'espressione grafica come strumento per stimolare la curiosita' a tavola, imparando a riconoscere forme nuove nei vegetali. "Il mondo delle api", previsto l'ultimo weekend di settembre, e' ospite di Childrenshare anche il primo weekend di ottobre (3 e 4) e la prenotazione e' vivamente consigliata. Dal 6 al 18, e' il turno di "Apparecchiare giocando. La tavola nel tempo", a cura di Memoria&Progetto: si tratta di un'attivita' dedicata all'evoluzione della tavola apparecchiata nel tempo, dagli antichi Romani all'epoca moderna, grazie all'aiuto della storia dell'arte e a riproduzioni "da giocare" degli utensili del passato. Infine, ultimo progetto di Childrenshare a conclusione di questi bellissimi sei mesi, avremo "Bio nutrimento per il pianeta: il futuro dell'energia", a cura di POST Perugia Officina per la Scienza e la Tecnologia. Dov'e' nascosta l'energia in una pianta? Qual e' la differenza tra fonti di energia rinnovabile e non rinnovabile? Un percorso conoscitivo che introduce bambini e ragazzi alla scoperta del futuro dell'energia: le biomasse, la fotosintesi clorofilliana e le riserve energetiche delle piante sono i temi conduttori di attivita' coinvolgenti che comunicano la conoscenza e l'utilizzo corretto delle risorse naturali.

 

A settembre tanti laboratori divertenti e istruttivi

In settembre, Childrenshare ha avuto l'onore di ospitare tre bellissimi progetti. "Che fame?", a cura di Dossofiorito - Gianluca Giabardo e Livia Rossi, era un workshop sulla consapevolezza dell'appetito in relazione all'idea di porzione, per "formare" bambini consapevoli e attenti ai bisogni alimentari. Il workshop e' stato anche ospite di Casa Corriere a Expo domenica 6 settembre, e ha visto la partecipazione di numerosi bambini lungo il Decumano; "Kids against waste", a cura de ilVespaio - Alessandro Garlandini e Clara Giardina: un percorso di gioco dedicato agli sprechi alimentari che esistono lungo tutta la filiera alimentare, dalla raccolta nei campi alla distribuzione e alla tavola; "Il mondo delle api", a cura di Cristina Cazzani e Riccardo Moreschi, e' un laboratorio dedicato all'importanza fondamentale delle api per il Pianeta, ed e' condotto da una vera apicoltrice (Cristina): tra carte didattiche e giochi di ruolo in cui i bambini "diventano" api, un'immersione divertente alla scoperta delle mansioni dell'ape, della sua struttura e dei suoi prodotti.

 

Childrenshare. Dove si impara la convivialita', mentre ci si diverte

Laboratori a parte, all'interno della Rotonda e' sempre presente la bellissima installazione di gioco a cura di MUBA dedicata agli ingredienti e alla convivialita' nei piatti e nelle tavole del mondo che tutti i visitatori, grandi e piccoli, ammirano con meraviglia. Nell'ottagono al centro dello spazio e' posizionata anche un'installazione dal grande impatto visivo, composta da tavoli, stoviglie, ingredienti e arredi tipici di Italia, Francia, USA, India, Marocco, Russia, Messico e Giappone, che introducono i bambini in mondi tutti da scoprire: questo e' il centro di Childrenshare, un invito alla convivialita' e allo scambio di saperi culturali legati al nutrimento.

Per i bambini che si recano a Expo Milano 2015 e' imperdibile l'esperienza del Children Park