Oscar: Woody Allen premiato dopo 25 anni, ma lui resta a New York

(AGI) - Los Angeles, 27 feb. - Woody Allen torna a vincerel'Oscar dopo 25 anni: il 76enne cineasta americano e' statopremiato per la sceneggiatura originale di 'Midnight in Paris'.Almeno per due decenni i fan di Allen si sono divisi tra chiriteneva che avesse "perso il tocco" e chi invece semplicementeriteneva che il tempo dei capolavori 'Io e Annie' e 'Manhattan'fosse passato per sempre. Woody Allen pero' ha stupito tuttinel 2006 quando ha dimostrato di aver "recuperato" la verve diun tempo, realizzando uno dei suoi film piu' belli: 'MatchPoint' che ebbe la

(AGI) - Los Angeles, 27 feb. - Woody Allen torna a vincerel'Oscar dopo 25 anni: il 76enne cineasta americano e' statopremiato per la sceneggiatura originale di 'Midnight in Paris'.Almeno per due decenni i fan di Allen si sono divisi tra chiriteneva che avesse "perso il tocco" e chi invece semplicementeriteneva che il tempo dei capolavori 'Io e Annie' e 'Manhattan'fosse passato per sempre. Woody Allen pero' ha stupito tuttinel 2006 quando ha dimostrato di aver "recuperato" la verve diun tempo, realizzando uno dei suoi film piu' belli: 'MatchPoint' che ebbe la nomination all'Oscar. Nel 2008 inizio' ilsuo tour cinematografico per le metropoli del mondo. Parti'dalla Spagna e regalo' 'Vicky Cristina Barcelona' che valsel'Oscar per la miglior attrice a Penelope Cruz. Poi passo' inFrancia per il suo 'Midnight in Paris' che riusci' a mettered'accordo tutti, pubblico e critica e che gli e' valso ierisera l'Oscar per la miglior sceneggiatura originale (eracandidato anche come regista). Famoso per i suoi caratterinevrotici e in perenne crisi esistenziale, Allen e' consideratoun genio comico e molti filmmaker si sono ispirati a lui nelcorso di decenni. Il suo rapporto con Hollywood e' diodio-amore: con quello di ieri ha vinto quattro Oscar eottenuto altre 20 nomination nel corso di oltre 40 anni. WoodyAllen detiene il record del maggior numero di nomination agliOscar come sceneggiatore (15) tutte nella categoria per lamiglior sceneggiatura originale, mentre e' quinto, a parimerito con altri registi, nella classifica delle candidatureper la miglior regia con 7; a queste va aggiunta una nominationcome miglior attore, il che lo porta a detenere il record di 21candidature nelle tre maggiori categorie, regia, sceneggiaturae recitazione, battendo il precedente primato di Billy Wilder(19). Come sua consuetudine, anche ieri ha disertato lacerimonia degli Oscar, dove e' apparso una sola volta, nel2002, quando giunse inatteso e fece un appello ai registi dicontinuare a fare film a New York dopo l'attentato dell'11settembre. I suoi film relativamente a basso costo hanno spessoottenuto modesti risultati al botteghino (a parte in Europa).Ci sono pero' significative eccezioni: 'Io e Annie' nel 1977 e'Manhattan' nel 1979 incassarono quasi 40 milioni al botteghinoamericano, mentre 'Match Point', nel quale Woody Allen nonappare come attore, incasso' 85 milioni in tutto il mondo. Albotteghino, pero', la pellicola piu' fortunata e' statal'ultima, 'Midnight in Paris', che ha incassato 150 milioni nelmondo, di cui 55 milioni negli Stati Uniti. .