Obesita':mamma prende ormone in gravidanza, meno rischi per bimbi

(AGI) - Washington, 29 set. - I bambini potrebbero esserecurati nel grembo materno per evitare che nascano obesi. E'possibile infatti somministrate una pillola a base di un ormonespecifico nelle donne incinte in sovrappeso per evitare che ilbimbo nasca con la stessa pesante eredita'. A suggerire questanuova strategia per spezzare la catena dell'obesita' e' statoun gruppo di ricercatori della University of Colorado in unostudio pubblicato sulla rivista Proceedings of the NationalAcademy of Sciences. I ricercatori hanno testato su topi obesiin attesa un ormone chiamato adiponectina, che rende sensibiliall'insulina e di cui

(AGI) - Washington, 29 set. - I bambini potrebbero esserecurati nel grembo materno per evitare che nascano obesi. E'possibile infatti somministrate una pillola a base di un ormonespecifico nelle donne incinte in sovrappeso per evitare che ilbimbo nasca con la stessa pesante eredita'. A suggerire questanuova strategia per spezzare la catena dell'obesita' e' statoun gruppo di ricercatori della University of Colorado in unostudio pubblicato sulla rivista Proceedings of the NationalAcademy of Sciences. I ricercatori hanno testato su topi obesiin attesa un ormone chiamato adiponectina, che rende sensibiliall'insulina e di cui sono carenti molte donne in sovrappeso.Ii topi che non hanno ricevuto l'ormone hanno dato alla lucecuccioli grassi, ma quelli trattati con adiponectina hannopartorito cuccioli di peso normale. Secondo i ricercatoril'ormone ridurrebbe la quanita' di cibo che la mamma passa albambino attraverso la placenta. Gli scienziati sono convintiche quello che hanno osservato nei topi possa valere anche perle donne. Attualmente un farmaco a base di adiponectina,chiamato AdipoRon, e' gia' in fase di test sulle donne nonincinte, ma obese o diabetiche. Si e' dimostrato di esseresicuro ed efficace. I prossimi a prenderlo potrebbero essere ledonne incinte. (AGI)