NUOVA LEGGENDA SU MICHAEL JACKSON: POTREBBE ESSERE STATO CLONATO

NUOVA LEGGENDA SU MICHAEL JACKSON: POTREBBE ESSERE STATO CLONATO

Il Re del pop era ossessionato dalla clonazione. "Ho voglia di farlo Uri e non me ne frega niente di quanto costa", avrebbe detto Michael Jackson al suo amico Uri Geller, secondo quanto riportato dal sito LiveScience. Da questa dichiarazione comincia a farsi largo una nuova leggenda sul cantante: Jackson e' stato clonato? Fino a oggi nessuno ha mai annunciato di esser riuscito a clonare embrioni umani in fase fetale o ancora in fase piu' avanzata. Eppure, gli scienziati sarebbero molto vicini ad applicare questa tecnica sugli esseri umani. Finora sono stati clonati solo topi, mucche, maiali, gatti, scimmie e, naturalmente, pecore. Ma questa tecnica rimane ancora inefficace. Infatti, circa il 98 per cento di tutti gli esperimenti sulla clonazione non funzionano, secondo gli scienziati dello Human Genome Project. Senza contare le implicazioni etiche di cui ancora tanto si discute. Nonostante questo, Jackson sarebbe stato davvero ossessionato dall'idea di essere clonato. Il cantante, secondo il The Mirror, "voleva una mini-versione clonata di se' stesso per portare avanti la sua eredita'".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it