MISS ITALIA: NESSUNO TOCCHI IL REGOLAMENTO ANTI-NUDO

(AGI) - Montecatini Terme, 18 set. - Tutti contro il nudo oimmagini ose' di concorrenti di Miss Italia. "Nessuno tocchil'articolo 8" del regolamento del concorso, e' un baluardo.Questo sembra essere stato il motivo conduttore del dibattitoche oggi ha visto protagonisti alle Terme Excelsior GiordanoBruno Guerri, Enrico Vanzina, Maria Rita Parsi, VincenzoVitalone, Massimo Bernardini, Laura Laurenzi, Brunella Casella,Antonio Marziale e Massimo Sestini. Tutti, alla fine, schieratia sostegno dell'articolo che vieta la partecipazione alConcorso a ragazze che abbiano posato "nude o in posesconvenienti". Una che alla vigilia delle finali ha vistol'esclusione

(AGI) - Montecatini Terme, 18 set. - Tutti contro il nudo oimmagini ose' di concorrenti di Miss Italia. "Nessuno tocchil'articolo 8" del regolamento del concorso, e' un baluardo.Questo sembra essere stato il motivo conduttore del dibattitoche oggi ha visto protagonisti alle Terme Excelsior GiordanoBruno Guerri, Enrico Vanzina, Maria Rita Parsi, VincenzoVitalone, Massimo Bernardini, Laura Laurenzi, Brunella Casella,Antonio Marziale e Massimo Sestini. Tutti, alla fine, schieratia sostegno dell'articolo che vieta la partecipazione alConcorso a ragazze che abbiano posato "nude o in posesconvenienti". Una che alla vigilia delle finali ha vistol'esclusione di tre concorrenti, due delle quali - TizianaPiergianni e Raffaella Modugno - oggi hanno preso parte alconfronto. "Miss Italia e' una manifestazione con delle regoleche in quanto tali vanno rispettate, anche se uno statuto puo'comunque essere riveduto - ha dichiarato lo storico e scrittoreGiordano Bruno Guerri - la domanda vera e' se il nudo puo' fareancora scandalo: io risponderei di no. Il nudo di per se' e'un'opera d'arte e in un concorso di bellezza le ragazzedovrebbero sfilare nude. Cio' su cui dovrebbe riflettere MissItalia - ha proseguito - e' la falsificazione della bellezza,che passa per seni e volti rifatti". "Come agente di moda - ha detto Brunella Casella - sonoabituata a 'maneggiare' materiale molto sensibile, come legiovani ragazze. Anche noi abbiamo un approccio molto severo:fino ai 18 anni le modelle non fanno nudo e, anche dopo, rimaneuna scelta personale, legata al carattere della ragazza. Neibook fotografici - ha concluso - non inseriamo mai foto dinudo, proprio per evitare che la ragazza sia troppocaratterizzata da quella foto, e non scegliamo mai ragazze conpiercing, tatuaggi ne' tantomeno rifatte. Ma non per questo nonci sentiamo moderni". (AGI) Vic