MEETING: SIPARIO SUGLI SPETTACOLI, 42 MILA PRESENZE

(AGI) - Rimini, 28 ago. - Cala il sipario sugli spettacoli alMeeting ed il bilancio della settimana riminese e' decisamentelusinghiero. Oltre 42.000 persone hanno seguito i venticinquespettacoli proposti, affollando con una serie di "tuttoesaurito" arene, sale e auditorium della Fiera. I due momenticlou del cartellone sono stati quelli piu' legati al tema dellamanifestazione, "Quella natura che ci spinge a desiderare cosegrandi e' il cuore", cioe' il Caligola e la luna basato suldramma di Albert Camus e Che fai tu luna in ciel,interpretazione delle piu' celebri liriche di Leopardi affidataalla voce

(AGI) - Rimini, 28 ago. - Cala il sipario sugli spettacoli alMeeting ed il bilancio della settimana riminese e' decisamentelusinghiero. Oltre 42.000 persone hanno seguito i venticinquespettacoli proposti, affollando con una serie di "tuttoesaurito" arene, sale e auditorium della Fiera. I due momenticlou del cartellone sono stati quelli piu' legati al tema dellamanifestazione, "Quella natura che ci spinge a desiderare cosegrandi e' il cuore", cioe' il Caligola e la luna basato suldramma di Albert Camus e Che fai tu luna in ciel,interpretazione delle piu' celebri liriche di Leopardi affidataalla voce di Giancarlo Giannini, il grande attore che siimmerso con forza e con parole importanti ("siamo tutti fattiper avere fame di quel Mistero di cui e' fatta la vita") nelclima umano del Meeting. Il teatro e' stato senza dubbioprotagonista del Meeting, con una serie di produzioni in primaassoluta, ma anche il cinema si e' riservato un posto speciale,con la presenza applauditissima di Alessandro d'Alatri e diChristopher Newman, autentico mostro sacro del cinema mondiale,entrambi nella giuria del Rimini Film Festival, rassegna dicorti da tutto il mondo, vinta da un efficacissimocortometraggio spagnolo, La Pinate. L'abituale riscoperta dinomi, generi e momenti artistici, ha visto il pubblico premiarel'accoppiata mostra-spettacolo dedicate al Samba delle favelase a Flannery O'Connor, mentre alla piu' grande pianista russadel Novecento, Maria Judina, e' stato tributata finalmente dalpubblico (e dai media nazionali) la giusta attenzione. E lamusica rock? E' stata la vera protagonista delle lunghe e caldeserate del Meeting, con oltre 15mila persone presenti ai variconcerti che hanno riservato un applauso particolare verso unodegli astri nascenti del pop americano, Terra Naomi, recentevincitrice dello YouTube Video Award. (AGI)Red