MALTEMPO: CAMPANIA, IN ALTA IRPINIA SITUAZIONE "DISPERATA"

(AGI) - Avellino, 10 feb. - "Siamo disperati e non ce lafacciamo piu'. Qui mancano i mezzi, manca anche il carburante elottiamo contro 4 metri di neve". E' l'appello disperato diPasquale Gallicchio consigliere comunale di Bisaccia, uno deicomuni dell'alta Irpinia piu' colpiti dall'ondata di neve."Apprendiamo che non ci sara' il supporto dell'esercito -prosegue Gallicchio - ma noi abbiamo bisogno di pale meccanichepotenti e non serve piu' neppure la turbina, perche' l'acquagela subito". Ci sono famiglie isolate in tutta la zona, chenon hanno raccolto l'invito del Comune a spostarsi da parentiche

(AGI) - Avellino, 10 feb. - "Siamo disperati e non ce lafacciamo piu'. Qui mancano i mezzi, manca anche il carburante elottiamo contro 4 metri di neve". E' l'appello disperato diPasquale Gallicchio consigliere comunale di Bisaccia, uno deicomuni dell'alta Irpinia piu' colpiti dall'ondata di neve."Apprendiamo che non ci sara' il supporto dell'esercito -prosegue Gallicchio - ma noi abbiamo bisogno di pale meccanichepotenti e non serve piu' neppure la turbina, perche' l'acquagela subito". Ci sono famiglie isolate in tutta la zona, chenon hanno raccolto l'invito del Comune a spostarsi da parentiche vivono nel centro urbano, perche' si tratta di allevatoriche non intendono abbandonare il bestiame, che la neve stadecimando. Scarseggiano viveri e rifornimenti di carburante."Abbiamo mobilitato tutti - aggiunge Gallicchio - anche iprivati. Ma non riusciamo ad andare avanti". Anche se alcunezone rurali sono in black out energetico, grazie a una squadradi tecnici dell'Enel la rete sta reggendo almeno nel centrourbano. "Ma i tecnici lavorano assistiti sempre da unospalaneve", spiega Gallicchio. La tregua di ieri ha consentitodi consegnare farmaci e generi di prima necessita' a chi e'rimasto isolato. (AGI).